Il nuovo progetto del Verdicchio affinato nell'anfora di terracotta ha preso vita.
Abbiamo scelto un'anfora di terracotta di Fratterosa (PU) e non georgiana per valorizzare il nostro territorio e i nostri piccoli artigiani della zona che faticosamente mandano avanti l'economia dell'entroterra. 
Ad iniziare dalla creta, qui viene utilizzata una pasta diversa rispetto a quella della Georgia, ed anche la cottura, il metodo di costruzione e la forma dell'anfora cambia.
Fratterosa è conosciuta come paese delle terrecotte sin dall'antichità, per questo mi sono detto: "perchè non valorizzare i prodotti del nostro territorio?!"

Il nostro vino, all'interno delle anfore, sarà sottoposto ad una lunga macerazione sulle bucce, che è un grande antiossidante per il vino, che quindi senza alcun solfito e lieviti aggiunti fermenterà arrivando ad avere un sapore autentico, proprio come dovrebbe essere il Verdicchio

IMG-20170902-WA0003 (2)

Il vino in anfora è una mia sperimentazione, ancora non so cosa aspettarmi e come sarà: sicuramente sarà un vino più intenso, piacevole e molto elegante; di grande originalità e con una maggiore struttura rispetto ad un normale verdicchio. 

Quello che vorrei fare è valorizzare il nostro vitigno, il Verdicchio, insieme al nostro artigianato locale, sperando di dare vita ad un prodotto unico che sia in grado di comunicare il nostro territorio e le nostre tradizioni 

Il nostro nuovo progetto

Postato da 16:00